Informazioni
e curiosità
Cerca Elenco
completo
Suggerisci Links
  Milano
 Italia  Meridiane  Edicole
ricerca rapida



  Scheda  
Nome e Cognome Enzo Capitano
Milano 1927 - Mauthausen, A 1945
Dove si trova via Stradella 13 - zona Porta Venezia
Categoria patria e libertÓ
Segnalato da EDC
wikipedia Cerca Enzo Capitano su Wikipedia
Studente di liceo, antifascista, anche sotto l'influenza di Quintino Di Vona, insegnante della stessa scuola, aderý al Fronte della Giovent¨ di Eugenio Curiel. Due volte arrestato da militi fascisti della Brigata Muti, venne deportato a Mauthausen, nonostante un suo primo tentativo di fuga dal treno in Alto Adige. Nel lager morý di stenti pochi giorni dopo che vi erano giunte le truppe americane.

Questa Ŕ una delle tante vittime dei lager nazisti di cui l'artista tedesco Gunter Demnig ha voluto tramandare il nome con le sue Stolpersteine (letteralmente tradotto significa "pietre da inciampo"): si tratta di cubetti di pietra rivestita di ottone, sparsi nei marciapiedi di tutta Europa, ciascuno con un nome inciso; in Italia ha incominciato da Roma, ricordando ebrei, zingari, omosessuali, antifascisti, carabinieri che da qui furono deportati nei lager e lý morirono di stenti o furono uccisi.
Questo cubetto Ŕ uno dei 5 posati a Milano il 20/1/2018.
 
     
 
 
(Testo)

QUI ABITAVA
ENZO CAPITANO
NATO 1927
ARRESTATO 22.12.1944
DEPORTATO
MAUTHAUSEN
DECEDUTO 9.5.1945


foto EDC
 
 
     
 
Home Banner Torna indietro