Informazioni
e curiosità
Cerca Elenco
completo
Suggerisci Links
  Milano
 Italia  Meridiane  Edicole
ricerca rapida



0 1
  Scheda  
Nome e Cognome Martiri delle foibe
Dove si trova piazza Repubblica - zona Porta Nuova
Categoria armi
Segnalato da EDC
Le foibe sono voragini naturali che si aprono nei calcari del Carso e dell'Istria, inghiottitoi delle acque piovane. In esse partigiani iugoslavi gettarono corpi di italiani, uccisi per vendicare il ventennio di oppressione del regime fascista. Molte centinaia furono dopo l'Armistizio (8/9/1943), molte migliaia alla fine della guerra, quando l'occupazione iugoslava del nostro confine orientale infierì su giuliani, istriani e dalmati, anche non legati al regime fascista; oltre alle vittime finite nelle foibe ci furono moltissimi deportati in campi di concentramento, dove la sopravvivenza era precaria.
L'autore del bassorilievo, Pietro Tarticchio, è anch'egli profugo istriano. Il monumento è stato inaugurato il 10/10/2020.
 
     
 
 
(Testo)

(fronte)

"A PERENNE MEMORIA
DEI MARTIRI DELLE
FOIBE, DEGLI
SCOMPARSI SENZA
RITORNO E DEI
350 000 ESULI
DALLA VENEZIA GIULIA,
DALL'ISTRIA, DA
FIUME E DALLA
DALMAZIA".

1943 - 1954


GORIZIA   TRIESTE   FIUME   ISTRIA   DALMAZIA


(retro)
IL COMITATO Pro MONUMENTO
In collaborazione con

COMITATO PROVINCIALE DI MILANO A.N.V.G.D.
MOVIMENTO NAZIONALE ISTRIA FIUME DALMAZIA

CENTRO MONDIALE PER LA CULTURA GIULIANO DALMATA

A.I.P.I. LIBERO COMUNE DI POLA IN ESILIO
A.F.I.M. LIBERO COMUNE DI FIUME IN ESILIO
A.D.I.M. LIBERO COMUNE DI ZARA IN ESILIO

POSE IL 10 OTTOBRE 2020



Autore Piero Tarticchio


foto EDC
 
 
     
 
Home Banner Torna indietro