Informazioni
e curiosità
Cerca Elenco
completo
Suggerisci Links
  Milano
 Italia  Meridiane  Edicole
ricerca rapida



  Scheda  
Nome e Cognome Antonio Gentili (Spartaco)
Portoferraio, Li 1922 - Gusen (Mauthausen), A 1945
Dove si trova via Paravia 84 - zona periferia (via Novara-S.Siro)
Categoria patria e libertÓ
Segnalato da EDC
Per saperne di più ...
wikipedia Cerca Antonio Gentili (Spartaco) su Wikipedia
Operaio comunista, per le sue idee venne arrestato a Milano nel 1942; liberato dopo la caduta di Mussolini, entr˛ nella Resistenza; tradito da una spia fu nuovamente arrestato nel 1944 e inviato al campo di concentramento di Fossoli; di qui fu poi deportato a Bolzano, quindi a Mauthausen e infine a Gusen, dove morý. Fino all'ultimo momento la sua vera identitÓ rimase celata sotto il falso nome di Gianni Santovito.

Questa Ŕ una delle tante vittime dei lager nazisti di cui l'artista tedesco Gunter Demnig ha voluto tramandare il nome con le sue Stolpersteine (letteralmente tradotto significa "pietre da inciampo"): si tratta di cubetti di pietra, sparsi nei marciapiedi di tutta Europa, ciascuno con un nome inciso; in Italia ha incominciato da Roma, ricordando ebrei, zingari, omosessuali, antifascisti, carabinieri che da qui furono deportati nei lager e lý morirono di stenti o furono uccisi. La pietra Ŕ stata posata il 17/1/2020.
Gentili era giÓ ricordato qui da una lapide.
 
     
 
 
(Testo)

QUI ABITAVA
ANTONIO GENTILI
(GIANNI SANTOVITO)

NATO 1922
ARRESTATO 17.2.1944
DEPORTATO
MAUTHAUSEN
ASSASSINATO 17.1.1945
GUSEN


foto EDC
 
 
     
 
Home Banner Torna indietro