Informazioni
e curiosità
Cerca Elenco
completo
Suggerisci Links
  Milano
 Italia  Meridiane  Edicole
ricerca rapida



0
  Scheda  
Nome e Cognome famiglia Silvera
Dove si trova via Monte Rosa 18 - zona Sempione-Fiera
Categoria varia
Segnalato da EDC
wikipedia Cerca famiglia Silvera su Wikipedia
Lelio e la moglie Bahia erano nati ad Aleppo, in Siria, e si erano trasferiti a Milano per l'attività di lui, esportatore di tessuti; qui nacque Violetta, la figlia; quando nel nord Italia venne istituita la Repubblica Sociale, sostenuta militarmente da truppe tedesche, e la persecuzione razziale si fece più feroce, la famiglia cercò scampo in Svizzera, ma furono arrestati tutti e tre al confine; vennero poi deportati ad Auschwitz, dove trovarono la morte.
Queste sono tre delle tante vittime dei lager nazisti di cui l'artista tedesco Gunter Demnig ha voluto tramandare il nome con le sue Stolpersteine (letteralmente tradotto significa "pietre da inciampo"): si tratta di cubetti di pietra, sparsi nei marciapiedi di tutta Europa, ciascuno con un nome inciso; in Italia ha incominciato da Roma, ricordando ebrei, zingari, omosessuali, antifascisti, carabinieri che da qui furono deportati nei lager e lì morirono di stenti o furono uccisi.
La posa di queste targhe è avvenuta il 25/1/2019, accompagnata da piccoli scolari che hanno voluto esprimere con stelle di carta il loro solidale affetto per queste vittime; nel thumbnail un momento della cerimonia, cui ha partecipato la senatrice a vita Liliana Segre.
 
     
 
 
(Testo)

(sinistra)

QUI ABITAVA
LELIO SILVERA
NATO 1875
ARRESTATO 2.12.1943
DEPORTATO
AUSCHWITZ
ASSASSINATO 6.2.1944


(centro)
QUI ABITAVA
VIOLETTA SILVERA
NATA 1924
ARRESTATA 2.12.1943
DEPORTATA
AUSCHWITZ
ASSASSINATA 6.2.1944


(destra)
QUI ABITAVA
BAHIA
LANIADO SILVERA

NATA 1891
ARRESTATA 2.12.1943
DEPORTATA
AUSCHWITZ
ASSASSINATA 6.2.1944


foto EDC
 
 
     
 
Home Banner Torna indietro