Informazioni
e curiosità
Cerca Elenco
completo
Suggerisci Links
  Italia
 Milano  Meridiane  Edicole
ricerca rapida



0 1
  Scheda  
Nome e Cognome Partigiani caduti 1943 - 1945
Dove si trova corso Buenos Aires di fronte n.155 - Lavagna, GE
Categoria patria e libertà
Segnalato da EDC
Partigiani della brigata "Zelasco" (Divisione Garibaldi "Coduri"), dopo la liberazione di Lavagna, nei giorni 23-25 aprile 1945 cercarono di passare il ponte sul torrente Entella e indurre alla resa le truppe tedesche ancora asserragliate a Chiavari. Ci furono scontri e fuoco di artiglieria; fra gli altri morirono: "Furio", nome di battaglia di Luigi Fè, nato a Firenze il 7/11/1929; "Otto", cioè Mario Ruggi (all'anagrafe Marino Rugi), nato a Livorno il 24/11/1919; "Scorpione", cioè Antonio Minucci, nato a Reggio Calabria il 7/11/1924. Il nome di battaglia di quest'ultimo è sulla faccia del pilastro che dà verso la casa, di cui non mi accorsi e quindi non ripresi in fotografia; ne ho avuto poi notizia dalla stampa locale.
 
     
 
 
(Testo)

(in verticale su due lati del pilastro)

FURIO
OTTO
SCORPIONE



(sulla lapide frontale)
NEL CENTENARIO DELLA UNITÀ D'ITALIA

LAVAGNA

CELEBRANDO GLI EROI E LE GESTA
DEL 1° RISORGIMENTO
RICORDA

I PARTIGIANI CADUTI

CHE NEL 1945
COMBATTENDO CONTRO I NAZIFASCISTI
CON IL LORO SACRIFICIO
SALVARONO DALLA DISTRUZIONE
LE CITTÀ DELLA RIVIERA
ASSICURANDO ALL'ITALIA
PACE LIBERTÀ INDIPENDENZA


(su lapide a destra)
A PERENNE RICORDO
DEI PARTIGIANI LAVAGNESI
CHE IL 25 APRILE 1945 QUI CADDERO
PER IL RISCATTO DI CHIAVARI

NEL II ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE
L'A. N. P. I. DI LAVAGNA
POSE


foto EDC
 
 
     
 
Home Banner Torna indietro