Informazioni
e curiosità
Cerca Elenco
completo
Suggerisci Links
  Italia
 Milano  Meridiane  Edicole
ricerca rapida



  Scheda  
Nome e Cognome Alessandro Amaducci
Dove si trova piazza del Popolo (ang. via Cairoli) - Ravenna, RA
Categoria varia
Segnalato da EDC
wikipedia Cerca Alessandro Amaducci su Wikipedia
Mauro Mazzotti mi invia queste notizie sul personaggio: "Nobile ravennate in dissestate condizioni economiche, fu accusato di aver svaligiato il postale per Venezia, uccidendo due passeggeri che avevano tentato di reagire: sul luogo dell'agguato, in pineta, si era trovato un bottone d'argento con lo stemma della sua casata, e nella perquisizione di casa Amaducci si era scoperto che al suo mantello mancava un bottone. Arrestato e torturato, si confess˛ colpevole, e venne impiccato, forse nel 1626. Ma qualche anno dopo un suo servitore, in punto di morte, si confess˛ autore della rapina e del delitto; la famiglia chiese la riabilitazione di Alessandro, che il senato ravennate concesse; il preside di Romagna, Corsini, nel 1631 fece apporre la lapide, ancora esistente sotto il voltone del Palazzo Comunale. In origine la lapide era collocata nel muro fiancheggiante la scala di accesso al comune; fu spostata nell'800 per dare spazio alla lapide dedicata a Giuseppe Mazzini". Dunque, dopo l'ingiusta condanna, gli fu riabilitato il nome e ripristinata nel rango e nei beni la famiglia. Magra consolazione !
 
     
 
 
(Testo)

ALEXANDRI AMADUCCII NOB. RAVENN.
OB ALIENUM SCELUS IN SE EXPIAT█ NECI
SUMMI IURIS INIURIA ADIUDICATI
POSTHUMAM INNOCENTIAM
MATURIORIBUS PARTAM IUDICIIS
OCTAVII CORSINI PRAESIDIS
AMADUCCIOR█ FAMILIA
FORTUNAE AC FAMAE BONIS RESTITUTA
INSIGNIS AEQUITATIS MONUMENTO
TIBI HOSPES TESTATAM VOLUIT
PATRIO ANNUENTE SENATU
A.D. MDCXXXI


foto EDC
 
 
     
 
Home Banner Torna indietro