Informazioni
e curiosità
Cerca Elenco
completo
Suggerisci Links
  Italia
 Milano  Meridiane  Edicole
ricerca rapida



0
  Scheda  
Nome e Cognome Pietro e Lino Ciceri
Dove si trova loc. Acquate (via Resegone 16) - Lecco, LC
Categoria patria e libertÓ
Segnalato da Irene Riva
Per saperne di più ...
wikipedia Cerca Pietro e Lino Ciceri su Wikipedia
Erano padre e figlio di Lecco, operai, antifascisti. Pietro, classe 1882, partecip˛ attivamente al grande sciopero del marzo 1944 e per questo fu arrestato e deportato nel lager di Gusen (A), dove trov˛ la morte. Lino, nato il 30/7/1923 ad Acquate (Lecco), subito dopo l'Armistizio entr˛ nelle bande partigiane della zona distinguendosi per coraggio e spirito di iniziativa; arrestato, venne deportato a Fossoli, finendo nel gruppo dei 67 fucilati al poligono di Cibeno (Carpi, Mo).
Questa Ŕ una delle tante vittime dei lager nazisti di cui l'artista tedesco Gunter Demnig ha voluto tramandare il nome con le sue Stolpersteine (letteralmente tradotto significa "pietre da inciampo"): si tratta di cubetti di pietra, sparsi nei marciapiedi di tutta Europa, ciascuno con un nome inciso; in Italia ha incominciato da Roma, ricordando ebrei, zingari, omosessuali, antifascisti, carabinieri che da qui furono deportati nei lager e lý morirono di stenti o furono uccisi.
Il 25 aprile 2021, ancora in pandemia da covid, la brava segnalatrice ha provveduto a portare un fiore ai due martiri lecchesi (vedi thumbnail).
 
     
 
 
(Testo)

(sopra)

QUI ABITAVA
PIETRO CICERI
NATO 1892
ARRESTATO 8.3.1944
DEPORTATO
GUSEN-MAUTHAUSEN
ASSASSINATO 4.1.1945


(sotto)
QUI ABITAVA
LINO CICERI
NATO 1923
ARRESTATO 23.2.1944
INCARCERATO
S.VITTORE, MILANO
INTERNATO
CAMPO DI FOSSOLI
ASSASSINATO 12.7.1944
CIBENO DI CARPI (MODENA)


foto Riva
 
 
     
 
Home Banner Torna indietro