Informazioni
e curiosità
Cerca Elenco
completo
Suggerisci Links
  Italia
 Milano  Meridiane  Edicole
ricerca rapida



  Scheda  
Nome e Cognome Silvio Einaudi
Saluzzo, Cn 1898 - 1982
Dove si trova S.P. n.422 - Acceglio, CN
Categoria lettere
Segnalato da Gianluigi Barale
wikipedia Cerca Silvio Einaudi su Wikipedia
Insegnante, ha raggiunto notoriet locale come poeta in lingua piemontese.

Il segnalatore mi invia anche la traduzione della poesia in italiano: "La val Maira, miei cari, tutta bella, / da dove inizia fino a Chiappera; / ad ogni tornante di strada c' una cappella, / c' un borgo con una sorgente che ride leggera. / E il cielo blu, pi blu della genzianella: / e blu anche il colore dei tetti di pietra. /Bella d'inverno quando grida il gheppio / pi bella ancora quando viene la primavera. / Allora la betulla lucida si sveglia, / mette le prime foglie e con follia / fa il primo ballo insieme al vento d'aprile; / intorno si espande un profumo lungo, sottile / forse di violette, forse di cerfoglio: / o del giglio d'acqua del Saretto?"
 
     
 
 
(Testo)

LA VAL MAIRA

LA VAL MAIRA, M CAR, L' TUTA BELA,
  DA DOA ANCOMENSA FIN A LA CIAPERA;
  AN GNI GIR D STRA I NA CAPELA,
  I UN BORGH CON NA SORGISS CH'A RI LEGERA.

E 'L CEL L' BLEU, P BLEU DLA GENSIANELA:
  E BLEU L' DC 'L COLOR DIJ TEIT D PERA.
  BELA D'INVERN QUAND CRIJA LA CRIVELA
  P BELA ANCOR QUAND VEN LA PRIMAVERA.

ANLOR LA BIOLA LCIDA AS DSVA,
  BUTA LE PRIME FEUJE E CON FOLIA
  A FA 'L PRIM BAL ANSEMA AL VENT D'AVRIL;

D'ANTORN A GIRA UN PRFUM LONGH, SUTIL,
  FORSE D VIOLTTE, FORSE D CRFOJT:
  O L' DL LIRI D'AQUA DL SARET?
SILVIO EINAUDI


foto Barale
 
 
     
 
Home Banner Torna indietro