Informazioni
e curiosità
Cerca Elenco
completo
Suggerisci Links
  Italia
 Milano  Meridiane  Edicole
ricerca rapida



0 1
  Scheda  
Nome e Cognome S.Tommaso d'Aquino
Roccasecca, Fr 1225 - Fossanova (Priverno), Lt 1274
Dove si trova via S.Domenico 1 - Bologna, BO
Categoria chiesa
Segnalato da Franco Benfenati
Per saperne di più ...
Formatosi nell'abbazia di Montecassino e a Napoli, indossò l'abito domenicano, contro la volontà della famiglia. Fu poi allievo di Alberto Magno a Colonia e tenne lezioni a Parigi. Canonizzato nel 1323, per i sui studi teologici e filosofici, che realizzavano un collegamento tra la sapienza aristotelica e il pensiero cristiano, fu proclamato Dottore della Chiesa nel 1567. Fra le sue opere è rimasta fondamentale la Summa Theologiae. Le sue spoglie mortali si trovano a Tolosa, tranne la mano destra, conservata a Salerno.

Il lungo passo sui due bimbi nel pancione è variamente citato in internet ed è attribuito genericamente ad uno scrittore ungherese.
In thumbnail allego anche un'altra scritta vicina, che però non potrei definire "targa", visto che assomiglia più ad un poster.
 
     
 
 
(Testo)

(sotto la statua)

S. TOMMASO
D'AQUINO


(sul muro)
DOCTOR HUMANITATIS

IL VIVERE BENE CONSISTE
NELL'AGIRE BENE
  (I-II, Q.57, A 5)


La mamma c'è! Dio c'è?
Nel pancione di una mamma c’erano due bambini
- Uno chiese all’altro: “Ma tu ci credi a una vita dopo il parto?“
- L’altro rispose : “Certo! Deve esserci qualcosa dopo il parto.
Forse noi siamo qui per prepararci a quello che viene dopo“.
- “Sciocchezze!”, disse il primo, “non c’è vita dopo il parto!
Che tipo di vita sarebbe quella?”
- Il secondo riprese: “Io non lo so, ma ci può esser più luce di
qui. Forse potremo camminare con le nostre gambe e
mangiare con le nostre bocche. Forse avremo altri sensi che
non possiamo capire ora“.
- Il primo replicò: “Questo è assurdo! Camminare è
impossibile, come mangiare con la bocca. Tutto ridicolo,
il cordone ombelicale è la nostra vita... e poi è troppo corto.
La vita dopo il parto non c'è, è fuori discussione“.
- Il secondo continuò ad insistere: “Beh, io credo che ci sia
qualcosa di diverso da quello che c'è qui. Forse la gente non
avrà più bisogno di questo tubo, il cordone ombelicale“.
- Il primo ribatté: “Scusa, ma se ci fosse una vita dopo il parto,
dimmi: perché nessuno è mai tornato indietro?
Il parto è il punto di arrivo della vita e dopo non c’è
nient’altro che oscurità, silenzio e oblio. Il parto è la fine“.
- “Beh, io non so“, disse il secondo, “ma sicuramente
troveremo la mamma e lei si prenderà cura di noi“.
- Il primo rispose: “La mamma? Tu credi davvero alla mamma?
Questo sì che è ridicolo. Se la mamma ci fosse, allora, dov’è ora?”.
- Il secondo riprese: “Lei è intorno a noi. Siamo circondati da
lei. Noi siamo in lei. È per lei che viviamo. Senza di lei questo
mondo non ci sarebbe e non potrebbe esistere“.
- Riprese il primo: “Beh, io non posso vederla, quindi,
è logico che lei non esiste“.
- Ma il secondo rispose:
      “A volte, quando stai in silenzio,
      se fai un po' di attenzione, ti accorgi della sua
      presenza e puoi sentire la sua voce“.


foto Benfenati
 
 
     
 
Home Banner Torna indietro