Informazioni
e curiosità
Cerca Elenco
completo
Suggerisci Links
  Italia
 Milano  Meridiane  Edicole
ricerca rapida



  Scheda  
Nome e Cognome Congresso di Verona 1822
Dove si trova piazza Bra (Arena) - Verona, VR
Categoria politica e Stato
Segnalato da Sandro Vallocchia
Nel 1815 venne stretta la Santa Alleanza fra Austria, Russia e Prussia per riportare in Europa la situazione geopolitica precedente al periodo napoleonico; all'accordo aderirono molti altri Stati europei; l'intento era di restaurare e mantenere governi assolutistici in tutti i paesi dopo la grande ventata innovatrice. Ma nel 1820-21 scoppiarono moti rivoluzionari o indipendentistici in Spagna e Grecia, che estesero la loro influenza anche in Italia (Sicilia, Napoli, Piemonte). Le grandi potenze decisero di intervenire e allo scopo indissero un congresso a Verona, che si aprý nell'ottobre 1822. Vi parteciparono l'imperatore Francesco I, lo zar Alessandro I, re Carlo Felice di Savoia, re Ferdinando I di Borbone, il granduca di Toscana Ferdinando III, rappresentanti di Prussia, Francia, Regno Unito, Stato della Chiesa. Altro punto su cui si presero decisioni fu la regolamentazione della tratta degli schiavi.
La targa ricorda che in questa occasione i potenti della terra assistettero nell'arena ad uno spettacolo equestre e musicale.
 
     
 
 
(Testo)

VIII KAL. DECEMB. ANNO MDCCCXXII
IMP. CAES. FRANCISCUS I ALEXANDER I
MOSCHORUM AUTOCRATOR ET FOEDERATI
REGES VIRIQ. PRINCIPES ET PROCERES
ADMINISTRI REGUMQUE ALIORUM LEGATI
QUUM VERONAM CONCILIO INDICTO CON
VENISSENT QUA IN URBE SECURITATIS
ERGO PER EUROPAM CONSTABILIENDAE
MENSES II MORATI SUNT SCALIS HISCE
A DECURIONIBUS ILLORUM COMMODO
REFECTIS AMPHITHEATRUM INGRESSI ET
CAVEAE PLAUSU MAXIMO EXCEPTI LUDOS
EQUESTRES CIRCA COLOSSEUM CONCORDIAE
SIMULACRUM CHOEREASQ. MODIS MUSICIS
HILARATAS ET CONGIARIUM POPULO
AD LX FERME CAPITUM MILLIA SORTE
DISTRIBUTUM LIBENTES ET FAVENTES
SPECTAVERUNT


foto Vallocchia
 
 
     
 
Home Banner Torna indietro