Informazioni
e curiosità
Cerca Elenco
completo
Suggerisci Links
  Italia
 Milano  Meridiane  Edicole
ricerca rapida



  Scheda  
Nome e Cognome Eugenio Paladini
1896 - 1943
Dove si trova via Taranto 178 - Roma, RM
Categoria armi
Segnalato da Sandro Vallocchia
wikipedia Cerca Eugenio Paladini su Wikipedia
Fatto prigioniero dai tedeschi in Albania dopo l'armistizio italiano dell'8 settembre 1943, fu internato nel lager di Meppen (D), dove si suicidò dopo aver subito lunghi maltrattamenti e rifiutando di essere liberato in cambio dell'adesione alla Repubblica Sociale Italiana.

Questa è una delle tante vittime dei lager nazisti di cui l'artista tedesco Gunter Demnig ha voluto tramandare il nome con le sue Stolpersteine (letteralmente tradotto significa "pietre da inciampo"): si tratta di cubetti di pietra, sparsi nei marciapiedi di tutta Europa, ciascuno con un nome inciso; in Italia ha incominciato da Roma, ricordando ebrei, zingari, omosessuali, antifascisti, carabinieri che da qui furono deportati nei lager e lì morirono di stenti o furono uccisi.
 
     
 
 
(Testo)

QUI ABITAVA
COL. EUGENIO
PALADINI

NATO 1896
DEPORTATO 8.9.1943
MORTO A MEPPEN
25.10.1943


foto Vallocchia
 
 
     
 
Home Banner Torna indietro