Informazioni
e curiosità
Cerca Elenco
completo
Suggerisci Links
  Italia
 Milano  Meridiane  Edicole
ricerca rapida



  Scheda  
Nome e Cognome Tancredi Galimberti (Duccio)
Cuneo 1906 - Tetto Croce (Cuneo) 1944
Dove si trova via Roma 28 (androne Municipio) - Cuneo, CN
Categoria patria e libertÓ
Segnalato da Gianluigi Barale
Per saperne di più ...
wikipedia Cerca Tancredi Galimberti (Duccio) su Wikipedia
Il principale animatore e organizzatore della Resistenza cuneese e comandante delle formazioni partigiane piemontesi di Giustizia e LibertÓ. Catturato dai fascisti, fu giustiziato.

Il testo della prima Ŕ di Piero Calamandrei, giurista e insegnante universitario, che si oppose al Fascismo, aderendo nel 1941 al movimento Giustizia e LibertÓ e fondando nel 1942 il Partito d'Azione. ╚ considerato uno dei padri fondatori della Repubblica Italiana. Il citato Albert Kesselring fu il comandante in capo delle forze d'occupazione tedesche in Italia. Dopo la guerra fu processato e condannato; ma nel 1952 era giÓ libero ed ebbe la spudoratezza di dichiarare che per il suo comportamento durante l'occupazione gli italiani avrebbero dovuto dedicargli un monumento; gli rispose Calamandrei con questo testo, inciso sulla lapide affissa di Cuneo e poi replicato in altri luoghi d'Italia particolarmente colpiti dalla repressione nazifascista, come S.Anna di Stazzema.
 
     
 
 
(Testo)

LO AVRAI
CAMERATA KESSELRING
IL MONUMENTO CHE PRETENDI DA NOI ITALIANI
MA CON CHE PIETRA SI COSTRUIR┴
A DECIDERLO TOCCA A NOI

NON COI SASSI AFFUMICATI
DEI BORGHI INERMI STRAZIATI DAL TUO STERMINIO
NON COLLA TERRA DEI CIMITERI
DOVE I NOSTRI COMPAGNI GIOVINETTI
RIPOSANO IN SERENIT┴
NON COLLA NEVE INVIOLATA DELLE MONTAGNE
CHE PER DUE INVERNI TI SFIDARONO
NON COLLA PRIMAVERA DI QUESTE VALLI
CHE TI VIDE FUGGIRE

MA SOLTANTO COL SILENZIO DEI TORTURATI
PI┘ DURO D'OGNI MACIGNO
SOLTANTO CON LA ROCCIA DI QUESTO PATTO
GIURATO FRA UOMINI LIBERI
CHE VOLONTARI SI ADUNARONO
PER DIGNIT┴ NON PER ODIO
DECISI A RISCATTARE
LA VERGOGNA E IL TERRORE DEL MONDO

SU QUESTE STRADE SE VORRAI TORNARE
AI NOSTRI POSTI CI TROVERAI
MORTI E VIVI CON LO STESSO IMPEGNO
POPOLO SERRATO INTORNO AL MONUMENTO
CHE SI CHIAMA
ORA E SEMPRE
RESISTENZA
VIII ANNIVERSARIO DEL SACRIFICIO DI DUCCIO GALIMBERTI - 3 DICEMBRE 1952


foto Barale
 
 
     
 
Home Banner Torna indietro