Informazioni
e curiosità
Cerca Elenco
completo
Suggerisci Links
  Italia
 Milano  Meridiane  Edicole
ricerca rapida



  Scheda  
Nome e Cognome Aronta
Dove si trova piazza Marco e Francesco - Carrara (Miseglia), MS
Categoria varia
Segnalato da Piero Cocconi
Per saperne di più ...
Aronta è citato al v. 46 del XX canto dell'Inferno: è uno degli indovini pagani puniti nella IV bolgia. Dante trae questo personaggio dall'Arunte della Pharsalia di Lucano, che predice le guerre civili e la vittoria finale di Cesare (I 584 ss.); il poeta latino lo situa a Lucca mentre per Dante l'antro dell'indovino è fra le impervie montagne marmoree carraresi.

 
     
 
 
(Testo)

BENVENUTI SUI MONTI E "TRA BIANCHI MARMI
DOVE STORIA, POESIA E LEGGENDA HANNO DA SEMPRE DIMORA"


"Le oscure notti videro stelle ignote, e il cielo ardente di fiamme, e in aria
oblique faci volanti e...la Cometa che muta i regni sulla terra...
Per questo piacque far venire gli indovini etruschi.
dei quali il più vecchio, Arunte...esperto degli ammonimenti del fulmine..."

Marco Anneo Lucano (39 - 65 d.C.), Farsalia,
o Guerra Civile (fra Cesare e Pompeo)



"Aronte e quel ch'al ventre li si atterga,
   che ne' monti di Luni, dove ronca
   lo Carrarese che di sotto alberga,

   ebbe fra' bianchi marmi la spelonca
per sua dimora, onde a guardar le stelle
   e 'l mar non li era la veduta tronca."


Dante Alighieri, Divina Commedia,
Inferno, Canto XX


foto Cocconi
 
 
     
 
Home Banner Torna indietro